Blue Flower

A partire dalle finalità statutarie, l'AISA:

a) promuovere lo sviluppo, il riconoscimento giuridico ed economico delle competenze e delle attività dei professionisti in possesso del titolo di Laurea e/o di altri titoli individuati dalla normativa vigente nelle discipline delle Scienze Ambientali o di altre discipline ad essa affini e/o connesse.
b) promuovere il riconoscimento giuridico della professione di "Esperto Ambientale";
c) promuovere e valorizzare l’attività e la professionalità dell’ Esperto Ambientale, in tutti gli ambiti connessi con la tutela dell’ambiente, nei quali si esplica la sua azione;
d) promuovere e sviluppare attività di formazione, aggiornamento e qualificazione professionale degli iscritti;
e) promuovere un sistema di valutazione, controllo e qualificazione della professionalità dei soci;
f) tutelare, promuovere e rappresentare in ogni sede, pubblica e privata, locale nazionale ed internazionale, gli interessi professionali degli iscritti;
g) promuovere un esercizio corretto e responsabile della professione attraverso l’elaborazione e l’attuazione di uno specifico Codice Deontologico;
h) promuovere il confronto, lo scambio di esperienze professionali e la collaborazione tra gli iscritti;
i) collaborare con le istituzioni accademiche nell’ambito di specifici percorsi formativi nelle discipline delle Scienze dell’Ambiente;
j) collaborare con associazioni, enti, istituti di cultura ed istruzione, organismi pubblici e privati, nazionali ed internazionali che abbiano finalità analoghe o complementari;
k) promuovere lo sviluppo di una cultura rispettosa dell’ambiente;
l) promuovere la divulgazione scientifica, in qualsiasi modalità e forma, di tematiche ambientali;
m) promuovere, elaborare, incoraggiare e divulgare lo studio e la risoluzione dei problemi scientifici, tecnici, economici e legislativi in materia ambientale a favore dello sviluppo sostenibile e durevole;
n) promuovere e diffondere una visione sistemica dell’ambiente anche attraverso la realizzazione di attività di istruzione, formazione ed aggiornamento;
o) promuovere, in via autonoma od in collaborazione con altri enti, istituzioni, società o qualsivoglia realtà, pubblica o privata, iniziative di studio e di ricerca nei settori relativi alla tutela dell’ambiente;.
p) stabilire e mantenere contatti in campo nazionale ed internazionale con enti, associazioni e realtà pubbliche e/o private interessate allo studio e alla gestione dell’ambiente ed alla sensibilizzazione sulle problematiche ambientali e alle relative implicazioni etiche e socio economiche;
q) costituire un riferimento qualificato per chiunque, privato o pubblico, necessiti di assistenza per la risoluzione di problematiche connesse con la tutela dell’ambiente;
r) contribuire all’elaborazione e/o alla modifica di leggi e di norme tecniche inerenti gli ambiti operativi dell’Associazione.